#24agosto – “APOSTOLI DELLO STUPORE” – Gv 1, 45-51 (San Bartolomeo) 


Gv 1, 45-51  

Dal Vangelo secondo Giovanni  

In quel tempo, Filippo trovò Natanaèle e gli disse: «Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto Mosè, nella Legge, e i Profeti: Gesù, il figlio di Giuseppe, di Nàzaret». Natanaèle gli disse: «Da Nàzaret può venire qualcosa di buono?». Filippo gli rispose: «Vieni e vedi».  Gesù intanto, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui: «Ecco davvero un Israelita in cui non c’è falsità». Natanaèle gli domandò: «Come mi conosci?». Gli rispose Gesù: «Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto l’albero di fichi». Gli replicò Natanaèle: «Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d’Israele!». Gli rispose Gesù: «Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto l’albero di fichi, tu credi? Vedrai cose più grandi di queste!».  Poi gli disse: «In verità, in verità io vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo». 

RIFLESSIONE

Cosa può mai venire di buono da questa persona o da questa comunità o da questo luogo? È un’espressione che usiamo spesso, molto spesso. È sintomo di due gravi malattia spirituali: il pregiudizio e il non stupore. Il pregiudizio è giudicare una cosa prima di conoscerla, giudicarla e bloccarla prima di poterla assaporare, vittime di stereotipi. Il non stupore deriva dalla prima, avendo deciso di fidarci dello stereotipo non gusteremo la novità. Oggi festa di San Bartolomeo, un apostolo. Come si diventa Apostoli? Guarendo dalla malattia del pregiudizio e del non stupore. Gli Apostoli hanno detto si, si sono fidati, hanno accettato il rischio di provare la novità dell’Amore, di vivere secondo un nuovo stile. Il loro cuore si è sciolto, ha assaporato. Il santo ha un cuore pieno di stupore. L’apostolo è colui che porta questo stupore agli altri per contagiare. Noi quando diverremo santi e apostoli? Quando guariremo?

2 pensieri su “#24agosto – “APOSTOLI DELLO STUPORE” – Gv 1, 45-51 (San Bartolomeo) 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...