#14febbraio – “L’AMORE È SEMPRE UNA MISSIONE”(San Valentino e San Cirillo e Metodio) 


Dal Vangelo secondo Luca 10,1-9

In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. 
Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli operai! Pregate dunque il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe! Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; non portate borsa, né sacca, né sandali e non fermatevi a salutare nessuno lungo la strada. 
In qualunque casa entriate, prima dite: “Pace a questa casa!”. Se vi sarà un figlio della pace, la vostra pace scenderà su di lui, altrimenti ritornerà su di voi. Restate in quella casa, mangiando e bevendo di quello che hanno, perché chi lavora ha diritto alla sua ricompensa. Non passate da una casa all’altra. 
Quando entrerete in una città e vi accoglieranno, mangiate quello che vi sarà offerto, guarite i malati che vi si trovano, e dite loro: “È vicino a voi il regno di Dio”».
RIFLESSIONE 

La Chiesa oggi celebra San Cirillo e Metodio, la società celebra San Valentino. Entrambi ci dicono una realtà verissimo: l’amore è una missione, in qualsiasi forma, dall’amore per una persona partner, amica, all’amore per un ideale, un obiettivo, per la vita. L’amore è una missione se ti senti Amato. Cirillo, Metodio, Valentino hanno amato e sono morti per amore perché si sentivano amati da Dio. Noi uomini possiamo amare solo se siamo amati, e la fonte unica, fedele, da cui ricevere amore sempre, non in maniera alterna come da noi uomini, é Dio. Per vivere una missione occorre prepararsi, avere una buona attrezzatura. Il Vangelo di oggi ci dice che la migliore attrezzatura é fatta di due elementi: il sentirsi amati e noi stessi. Sentirsi amati, avere una giusta fonte come dicevamo perché il mondo è pieno di “lupi” che abbattono. Solo noi stessi, “senza borsa, bisaccia, sandali” che creano illusioni, comodità, pregiudizi. Solo noi stessi, liberi da tutto, pronti ad accettare ogni novità, pronti a toccare la nuda terra con i piedi, toccare la realtà vera senza difese. La vita è meravigliosa ma è lotta e solo così si comprende in pieno senza illusioni emotive. 

di Massimiliano Arena 


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...