#06Ottobre2018 “DI COSA AVER PAURA?” (Sabato 26ma Tempo Ordinario)

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 10,17-24.

In quel tempo, i settantadue tornarono pieni di gioia dicendo: «Signore, anche i demòni si sottomettono a noi nel tuo nome».
Egli disse: «Io vedevo satana cadere dal cielo come la folgore.
Ecco, io vi ho dato il potere di camminare sopra i serpenti e gli scorpioni e sopra ogni potenza del nemico; nulla vi potrà danneggiare.
Non rallegratevi però perché i demòni si sottomettono a voi; rallegratevi piuttosto che i vostri nomi sono scritti nei cieli».
In quello stesso istante Gesù esultò nello Spirito Santo e disse: «Io ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, che hai nascosto queste cose ai dotti e ai sapienti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, Padre, perché così a te è piaciuto.
Ogni cosa mi è stata affidata dal Padre mio e nessuno sa chi è il Figlio se non il Padre, né chi è il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio lo voglia rivelare».
E volgendosi ai discepoli, in disparte, disse: «Beati gli occhi che vedono ciò che voi vedete.
Vi dico che molti profeti e re hanno desiderato vedere ciò che voi vedete, ma non lo videro, e udire ciò che voi udite, ma non l’udirono».

RIFLESSIONE

Una frase che mi risuona nella preghiera davanti a questo testo è “nulla vi potrà danneggiare”. In fondo quando vuoi bene ad una persona la cosa più bella da dire è “ti proteggo io”, infondere tenerezza e protezione. Così fa Cristo con noi. Ci ama perdutamente da proteggerci.

Di cosa allora possiamo avere paura?

Gesù parla di demoni da incontrare e poter distruggere. Il male c’è nel mondo, ma non con Lui non dobbiamo aver paura.

Il tutto sta nella relazione con Lui. Noi spesso ci diciamo cristiani, ma poi facciamo continui compromessi con le forme di male, anche quelle lievi, dicendo spesso “che male c’è?”…. “ma lo fanno tutti”… “o fai così oppure non fai niente”.

Occorre decidere da che parte, essere onesti prima di tutto con sé stessi poi con Dio. Allora diventa vera relazione e non idea… E solo nella relazione si cresce.

Massimiliano Arena

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...