“DIO ESAUDISCE E NON ESAURISCE” (#1Lettura #Domenica 32ma #TempoOrdinario B #11Novembre2018)

Un testo dal sapore antico, storie di millenni fa. Ospitalità sacra per gli Ebrei, lo straniero non passa senza essere accolto.

Nel #Vangelo parleremo di donazione totale, di dare ciò che si è senza giudicare ciò che danno altri.

La vedova di Zarepta capisce che quello straniero è Dio e dona tutto, col rischio di non avere più per il futuro. Dio è così:ti esaudisce ma non esaurisce. Non ti svuota ma riempie, non ti annienta ma valorizza. Lei, una povera vedova non poteva dare nulla, invece fidandosi viene arricchita, non solo può dare, quindi vale, é preziosa anche lei, ma gli avanza pure.

Dio ci chiede totalità, donazione anche costosa, ma personale, di ciò che costa per me, che sarà diverso da ciò che costa ad altri.

Prof. Massimiliano Arena

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...