#11Gennaio2018 “DA COSA DOBBIAMO FARCI GUARIRE?” (#Venerdì dopo #Epifania)

Il lebbroso tende la mano a Gesù e chiede guarigione. Gesù lo vuole, il suo desiderio e quello di Dio si accordano.

“se vuoi” dice il lebbroso. “voglio” risponde Gesù. Cosa è la preghiera se non il desiderio di Dio che si accorda col mio? E la preghiera molte volte ci sembra vuota, senza senso, senza risposte, perché non è arrivata ancora a questo accordo.

Chiede guarigione. Sa cosa chiedere. Noi tutti forse abbiamo bisogno di guarigione. Ma da cosa dobbiamo guarire? Riconosciamo cosa ci blocca come lebbra? Cosa ci mangia e distrugge da dentro bloccando l’immensa bellezza che siamo?

Diamo un nome, una consistenza alla nostra lebbra e sapremo cosa chiedere, da cosa farci liberare.

Ecco il testo del Vangelo:

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 5,12-16.

Un giorno Gesù si trovava in una città e un uomo coperto di lebbra lo vide e gli si gettò ai piedi pregandolo: «Signore, se vuoi, puoi sanarmi».
Gesù stese la mano e lo toccò dicendo: «Lo voglio, sii risanato!». E subito la lebbra scomparve da lui.
Gli ingiunse di non dirlo a nessuno: «Và, mostrati al sacerdote e fà l’offerta per la tua purificazione, come ha ordinato Mosè, perché serva di testimonianza per essi».
La sua fama si diffondeva ancor più; folle numerose venivano per ascoltarlo e farsi guarire dalle loro infermità.
Ma Gesù si ritirava in luoghi solitari a pregare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...