#29Aprile2019 “L’AMORE È SEMPRE SFIDA IN SALITA” (lunedì 2a di Pasqua)

Il Vangelo è chiaro: amare come Dio ci ama. Non è una distinzione da fare tra amore divino ed umano, il termine giusto è “reciproco”. È una restituzione di amore. Lo ricevo e lo dono, allo stesso modo.

Finché ci ripariamo dietro il “ma quello di Dio è divino, io sono umano solo” non vivremo mai lo sforzo.

L’amore è reciproco, è una restituzione, è un circolo da avviare.

Ma sopratutto l’amore è in salita, sarà sempre una salita proporzionale della nostra bellezza, della nostra dignità, della nostra responsabilità. Più amiamo più siamo belli, più aumentiamo la nostra dignità ma più abbiamo responsabilità.

In salita da servi ad amici, con maggiore bellezza e maggiore responsabilità.

Ecco il testo del vangelo

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 15,12-17.
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati.
Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici.
Voi siete miei amici, se farete ciò che io vi comando.
Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l’ho fatto conoscere a voi.
Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda.
Questo vi comando: amatevi gli uni gli altri».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...