#28Febbraio2020 “RIEMPI IL PIATTO DI AMORE” (Venerdì dopo le Ceneri)

Tra le più grandi tradizioni quaresimali abbiamo il digiuno. E li mille teorie a confronto. Vale o vale? Ma oggi ha senso ancora? Non si fa? Si digiuna da altro non dal cibo.

Chi avrà ragione? Ha ragione Gesù, e la Parola di Dio che è piena di rivoluzionare indicazioni. Non ha senso privarci di qualcosa per il gusto della privazione, di autosoddisfazione personale. Si digiuna per recare un beneficio al fratello. Si, al fratello. Isaia ci parla di liberare gli schiavi, soccorrere orfani e vedove, pagare bene gli operai. E allora Dio che c’entra con in digiuno?

Dio c’entra, perché se il tuo cuore si apre a privarsi per riempire un fratello in quel c’è Dio che mi ricorda che lui fa festa ogni qual volta c’è amore e giustizia tra noi.

Allora siamo felici, cerchiamo cose di cui privarci e di cui riempire di bellezza e amore altri. Riempiamo di amore i nostri piatti

Leggi qui il testo del vangelo

Mt 9,14-15


In quel tempo, si avvicinarono a Gesù i discepoli di Giovanni e gli dissero: «Perché noi e i farisei digiuniamo molte volte, mentre i tuoi discepoli non digiunano?».
E Gesù disse loro: «Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto finché lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...