#01Marzo2020 “LA TENTAZIONE MI EDUCA” (1a Quaresima A)

Molto spesso pensiamo che lo Spirito Santo funzioni come una SPA, un centro benessere che ci porta al totale rilassamento. Lo Spirito non fa vivere solo esperienze appaganti, ma ciò che ci educa e forma. Lo spirito conduce Gesù nel deserto e viene tentato.

A che scopo tentare Gesù? Lui è Dio invincibile. Gesù si fa tentare per insegnare a noi uomini come si vince la tentazione.

Innanzitutto cosa è la tentazione? Essa è come un esame finale, una messa alla prova per dimostrare ciò in cui si crede. E come si superano gli esami finali se non dimostrando di sapere teoria e pratica?

Gesù supera la tentazione con la Parola di Dio, facendo emergere che Lui è di Dio. Si, noi di chi ci sentiamo? A chi sottostiamo? Questo la dice lunga sulla forza e libertà che abbiamo di vincere le tentazioni. Essere di Dio ci custodisce e fa sentire preziosi. Gesù supera tre tentazioni che sono le nostre quotidiane:

1️⃣ Dar sfogo a bisogni e capricci (la soluzione è puntare all’essenziale)

2️⃣ Sfidare la vita sentendoci onnipotenti (la soluzione è ammettere di essere limitati e che Dio solo è onnipotente)

3️⃣ Sentirsi onnipotenti su tutti (la soluzione è sentire che l’unico potere è l’amore e che viene da Dio)

Di seguito testo del Vangelo e video di approfondimento

Mt 4,1-11
In quel tempo, Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo. Dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, alla fine ebbe fame. Il tentatore gli si avvicinò e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, di’ che queste pietre diventino pane». Ma egli rispose: «Sta scritto: “Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio”».
Allora il diavolo lo portò nella città santa, lo pose sul punto più alto del tempio e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, gèttati giù; sta scritto infatti: “Ai suoi angeli darà ordini a tuo riguardo ed essi ti porteranno sulle loro mani perché il tuo piede non inciampi in una pietra”». Gesù gli rispose: «Sta scritto anche: “Non metterai alla prova il Signore Dio tuo”».
Di nuovo il diavolo lo portò sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo e la loro gloria e gli disse: «Tutte queste cose io ti darò se, gettandoti ai miei piedi, mi adorerai». Allora Gesù gli rispose: «Vàttene, satana! Sta scritto infatti: “Il Signore, Dio tuo, adorerai: a lui solo renderai culto”».
Allora il diavolo lo lasciò, ed ecco degli angeli gli si avvicinarono e lo servivano

Clicca qui per vedere la video Catechesi completa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...