#06Agosto2020 “CERCARE SEMPRE UN SENSO OLTRE” (Trasfigurazione)

“Restiamo qui, è bello”. È stato questo il grido dei discepoli su quella montagna. Certo che meraviglia deve essere stata la Trasfigurazione, vedere Gesù nel Suo Splendore, fuori da ogni preoccupazione, fuori da quelle soffocanti oppressioni della quotidianità. Restare lì nella luce, nella preghiera. Spesso lo diciamo quando visitiamo un santuario, un monastero, il dire “sarebbe bello restare qui, in pace, per sempre”.

Ma Gesù ci chiede di scendere a valle. Allora perché Gesù ci fai pregustare la tua luce, la bellezza, e poi ci fai tornare nella tribolazione? Sembra un brutto scherzo. Invece Gesù vuole insegnarci un metodo. Ogni giorno possiamo vivere la nostra Trasfigurazione.

Ogni giorno possiamo evadere dal peso della quotidianità ma non scappando ma cercando uno spazio di verità e luce in cui rileggere la quotidianità e darne senso. Questo spazio è la preghiera, quotidiana, lo stare nella Parola. Non si scappa dai problemi, ma si leggono, si comprendono nella loro essenza dandone il giusto peso perché nulla possa diventare più grande di noi.

Ecco il testo del Vangelo

Mt 17,1-9

In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni suo fratello e li condusse in disparte, su un alto monte. E fu trasfigurato davanti a loro: il suo volto brillò come il sole e le sue vesti divennero candide come la luce. Ed ecco apparvero loro Mosè ed Elia, che conversavano con lui. Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Signore, è bello per noi essere qui! Se vuoi, farò qui tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia». Egli stava ancora parlando, quando una nube luminosa li coprì con la sua ombra. Ed ecco una voce dalla nube che diceva: «Questi è il Figlio mio, l’amato: in lui ho posto il mio compiacimento. Ascoltatelo». All’udire ciò, i discepoli caddero con la faccia a terra e furono presi da grande timore. Ma Gesù si avvicinò, li toccò e disse: «Alzatevi e non temete». Alzando gli occhi non videro nessuno, se non Gesù solo. Mentre scendevano dal monte, Gesù ordinò loro: «Non parlate a nessuno di questa visione, prima che il Figlio dell’uomo non sia risorto dai morti».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...