#10Agosto2020 “LE VITE SPESE BENE SPLENDONO SEMPRE” (Lunedì 19ma Tempo Ordinario – San Lorenzo)

Nella notte di San Lorenzo si pensa subito ad alzare lo sguardo ed ammirare le stelle. Proprio le stelle oggi ci fanno riflettere sul senso del Vangelo. Una stella continua a brillare anche dopo migliaia di anni dalla sua morte, noi ne ammiriamo ancora lo strascico di luce. Il vangelo di oggi ci dice che solo il chicco che muore porta frutto? È così in natura, il chicco muore per dar vita alla pianta, la sua vita continua nella pianta. Tutto questo per dire che Gesù vuole che spendiamo con totalità nell’amore la nostra vita. Alcune volte ci sembrerà di perdere avendo amato, ma saremo come quel chicco di grano che feconda, da silenziosa vita ad altro. Ma sopratutto amando saremo ricordati, la scia del nostro amore porterà frutto e resterà, come le stelle. Quando amiamo seminiamo e quella luce forse si vedrà anni dopo, per questo occorre amare e saper attendere. San Lorenzo martire ha continuato ad amare e splendere dopo la morte.

Ecco il testo del Vangelo

Gv 12,24-26

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto.
Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna.
Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore. Se uno serve me, il Padre lo onorerà»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: