#14Settembre2020 “L’AMORE TRA SIMBOLI E SCELTE” (Esaltazione della Croce)

L’amore è una realtà astratta nella parola, ma concretissima nel suo essere. Senza amore, senza amare ed essere amati, nessuno vive. L’amore ha bisogno di segni e simboli per esser espresso e manifestato. La croce per Dio, un fiore tra innamorati, uno sguardo, il tempo speso per l’altro. Non basta dire io amo, ti ho a cuore. Quali i segni che dicono ciò? L’amore è un mistero particolare. Concreto da non poterne fare a meno ma astratto. Impariamo a dare concretezza all’amore come ha fatto Cristo sulla Croce. Amiamo delle persone: con quali segni? Amiamo situazioni ed ideologie: cosa siamo capaci di fare? Amiamo Dio: cosa facciamo in nome di questo amore? L’amore per essere vero deve contenere il non limite, il sempre più.

Ecco il testo del Vangelo

Gv 3,13-17

In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo:
«Nessuno è mai salito al cielo, se non colui che è disceso dal cielo, il Figlio dell’uomo. E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna.
Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna.
Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...