#31Gennaio2021 E TU CI CREDI CHE CRISTO HA L’ULTIMA PAROLA SUL MALE?

Abbiamo meditato nella scorsa Domenica Gesù che mette su la sua squadra cercando non tra i migliori ma tra coloro che vuole, alzando la dignità di gente semplice disposta a mettere la propria quotidianità nel suo progetto di Amore. Oggi meditiamo l’inizio di questa missione.

Dove inizia? Per strada? Nelle piazze dove ci sono tanti peccatori e dispersi? No, inizia nella sinagoga, dal Tempio, nel luogo del Sacro. I primi luoghi dove c’è sempre bisogno di riportare Dio, la rivoluzione dell’amore di Dio, sono proprio i luoghi più sacri, tra gli addetti. Una bella riflessione sul tornare sempre all’essenziale del Vangelo come Chiesa.

Dalla folla ai alza uno spirito immondo, simbolo del male, che urla a Gesù la sua paura, Gesù può rovinarlo. Si, Gesù può rovinare il male. Ma noi ci crediamo?

Spesso forse proprio noi cristiani, noi credenti, addetti ai lavori, abbiamo reso impotente ed incompetente Cristo quando pensiamo che si Dio è grande, buono, bello, ma poco vicino alla risoluzione delle problematiche della vita. Quando non siamo capaci di rileggere, con giuste competenze, le questioni del mondo coniugandole col Vangelo perché soluzione nuova.

Ci crediamo noi davvero o no? Oppure l’abbiamo reso solo idea? Spesso più che mettere a tacere il male con autorità come Gesù, ci scendiamo a compromessi, cediamo ai giochi, perché ci sentiamo impotenti.

Gesù può far tacere il male se gli ridiamo la giusta parola, se lo facciamo pulsare vivo, con competenza, nelle questioni.

Ecco il video di approfondimento sul testo del Vangelo

Ecco il testo del Vangelo

Mc 1,21-28

In quel tempo, Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, [a Cafàrnao,] insegnava. Ed erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi. Ed ecco, nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare, dicendo: «Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!». E Gesù gli ordinò severamente: «Taci! Esci da lui!». E lo spirito impuro, straziandolo e gridando forte, uscì da lui. Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: «Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità. Comanda persino agli spiriti impuri e gli obbediscono!». La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: