#31Marzo2021 NON DIVENTARE SCHIAVO DELLA NON VERITA’ (Mercoledì Santo)

A cura di Massimiliano Arena

Ciò che mi colpisce fortemente del Vangelo di questo giorno, che torna a calcare la mano sulla questione del tradimento di Giuda, è il punto di apertura sui 30 denari di argento.

Secondo diversi studiosi è il prezzo del pagamento di uno schiavo. Giuda vende il Maestro, vende l’Amore, vende la Verità, al prezzo di uno schiavo. Il peso di questo farà perdere la vita a Giuda, non sentirà più valore per la sua vita. Lui stesso diventerà schiavo schiacciato dalla sua non verità.

Quante volte abbiamo svenduto noi stessi a poco prezzo? Quante volte abbiamo svenduto la Verità con la non verità? Quante volte abbiamo manipolato la Verità per renderla schiava delle nostre non verità.

Lasciamoci amare dallo sguardo di Cristo, lasciamoci recuperare dentro, lasciamoci ridire il profumo ed il sapore della vita. Lasciamoci dire ancora la Verità di ciò che siamo per costruire ancora.

Ecco il testo del Vangelo

Mt 26,14-25

In quel tempo, uno dei Dodici, chiamato Giuda Iscariòta, andò dai capi dei sacerdoti e disse: «Quanto volete darmi perché io ve lo consegni?». E quelli gli fissarono trenta monete d’argento. Da quel momento cercava l’occasione propizia per consegnare Gesù.
Il primo giorno degli Ázzimi, i discepoli si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Dove vuoi che prepariamo per te, perché tu possa mangiare la Pasqua?». Ed egli rispose: «Andate in città da un tale e ditegli: “Il Maestro dice: Il mio tempo è vicino; farò la Pasqua da te con i miei discepoli”». I discepoli fecero come aveva loro ordinato Gesù, e prepararono la Pasqua.
Venuta la sera, si mise a tavola con i Dodici. Mentre mangiavano, disse: «In verità io vi dico: uno di voi mi tradirà». Ed essi, profondamente rattristati, cominciarono ciascuno a domandargli: «Sono forse io, Signore?». Ed egli rispose: «Colui che ha messo con me la mano nel piatto, è quello che mi tradirà. Il Figlio dell’uomo se ne va, come sta scritto di lui; ma guai a quell’uomo dal quale il Figlio dell’uomo viene tradito! Meglio per quell’uomo se non fosse mai nato!». Giuda, il traditore, disse: «Rabbì, sono forse io?». Gli rispose: «Tu l’hai detto».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: