#22Aprile2021 – GUARDARE OLTRE, GUARDARE DIVERSAMENTE

A cura di Massimiliano Arena

Siamo ancora nel discorso del “Pane vivo”, il “Pane di vita”. Quel Cristo che si fa cibo per ridarci nuova vita

Mi colpisce tantissimo questo cibo che ci dona vita nuova, che ci permetterà di non avere più fame, un cibo che agisce in noi e ci cambia il metabolismo diremmo.

Ma colpiscono anche le espressioni nel Vangelo “saranno istruiti da Dio” e “Chi crede avrà la vita eterna”.

La vita eterna non è la vita per sempre, che non finisce mai, ma è la vita dell’Eterno, e vivere secondo il modo di Dio, in maniera nuova, riordinata, di una felicità maturata, che è maturata proprio nelle sofferenze, prove, avversità.

Si, Cristo in noi, assunto giorno per giorno attraverso il cibo della Parola, dell’Eucaristia, cambia in noi il metabolismo di assorbimento della vita. Le cose ci appaiono diversamente, non perchè siano diverse, ma perchè noi le affrontiamo diversamente, cambiamo prospettiva, vengono assorbite diversamente dal nostro cuore e le affrontiamo diversamente, ne reagiamo diversamente.

Un cambio di prospettiva e reazione che è appunto vivere della vita dell’Eterno, di una nuova felicità, maturata nelle cose concrete della vita che pur nella sofferenza e avversità insegna tanto.

Cristo ci cambia per farci vedere sempre una Resurrezione oltre la Croce.

Ecco il testo del Vangelo

Giovanni 6, 44-51

In quel tempo, disse Gesù alla folla:
«Nessuno può venire a me, se non lo attira il Padre che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno.
Sta scritto nei profeti: “E tutti saranno istruiti da Dio”. Chiunque ha ascoltato il Padre e ha imparato da lui, viene a me. Non perché qualcuno abbia visto il Padre; solo colui che viene da Dio ha visto il Padre. In verità, in verità io vi dico: chi crede ha la vita eterna.
Io sono il pane della vita. I vostri padri hanno mangiato la manna nel deserto e sono morti; questo è il pane che discende dal cielo, perché chi ne mangia non muoia.
Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: