#12Gennaio2021 – PARLAGLI DI TE PERCHE’ POSSA GUARIRTI

Gesù compie un miracolo, guarisce la suocera di Pietro e questo attira infinita attenzione, tanti accorrono. Ma c’è un gesto, nascosto, necessario perchè il miracolo avvenga.

Il Vangelo di oggi apre con un dettaglio: “subito gli parlarono di lei”. Gesù entra in una casa e c’è una donna ammalata ed i suoi parlano a Gesù di questa malattia. Non si tratta di mettere al corrente, potremmo subito contestare che Egli l’onnipotente, l’onniscente, non necessità di sapere cose dagli uomini, ma c’è in questa gesto un passaggio fondamentale della preghiera: predisporre il cuore a far conoscere la nostra verità a Cristo e riconoscerci bisognosi di guarigione.

Ciascuno di noi nel proprio cuore ha delle malattie che possono essere ferite, paure, speranze vanificate, male commesso o subito. Ognuno ha il suo mondo che necessita di guarigione.

Occorre predisporre il cuore a Cristo, aprire il cuore e parlare a Cristo, non vergognarci di dirgli la nostra situazione chiedendo a Lui la guarigione, chiedendo un percorso di luce.

Predisporsi a farlo significa anche lasciarsi accompagnare e non vergognarsi davanti ad altri come con Cristo.

Si dice della suocera di Pietro che avesse la febbre. Essa è un sintomo di malattia non la malattia in se.

Spesso vediamo i sintomi delle nostre ferite, dobbiamo scavare aiutati da Cristo, aiutati da altri per dare un nome alle nostre ferite e chiedere guarigione. In Cristo si può.

Ecco il testo del Vangelo

Mc 1,29-39


In quel tempo, Gesù, uscito dalla sinagoga, subito andò nella casa di Simone e Andrea, in compagnia di Giacomo e Giovanni. La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito gli parlarono di lei. Egli si avvicinò e la fece alzare prendendola per mano; la febbre la lasciò ed ella li serviva.
Venuta la sera, dopo il tramonto del sole, gli portavano tutti i malati e gli indemoniati. Tutta la città era riunita davanti alla porta. Guarì molti che erano affetti da varie malattie e scacciò molti demòni; ma non permetteva ai demòni di parlare, perché lo conoscevano.

Al mattino presto si alzò quando ancora era buio e, uscito, si ritirò in un luogo deserto, e là pregava. Ma Simone e quelli che erano con lui, si misero sulle sue tracce. Lo trovarono e gli dissero: «Tutti ti cercano!». Egli disse loro: «Andiamocene altrove, nei villaggi vicini, perché io predichi anche là; per questo infatti sono venuto!».
E andò per tutta la Galilea, predicando nelle loro sinagoghe e scacciando i demòni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: