#25Novembre2020 “SOTTO TORCHIO SCOPRI QUANTO VALI” (Mercoledì 34ma Tempo Ordinario)

A cura di Massimiliano Arena

Ecco il video commento dalla rubrica serale di #ApriIlFuocoDelVangelo

Il Vangelo di oggi ci parla di violenze subite che ci fanno male e ci smarriscono. Come non mai questi testi ci sono vicini, li sentiamo veri e illuminanti per questo periodo.

Non stiamo forse subendo continue violenze noi in questo periodo? O meglio alcuni le percepiscono come tali.

Le privazioni alla libertà personale per alcuni sono violenze. La solitudine affettiva, la mancanza di socialità per alcuni è come violenza. La mancanza di futuro, di visione di ricrescita per privazioni economiche per molti è vista come violenza. La mancanza di salute, la precarietà della vita nelle corsie degli ospedali per molti è violenza.

In questo scenario Gesù ci dice ” Con la vostra perseveranza salverete la vostra vita”. Cosa vuole dire?

E’ una ferma iniezione di forza e speranza. Che significa questa perseveranza? Di che vita parla?

La perseveranza qui citata è la capacità di “resistere sotto”, il classico stare sotto torchio, schiacciati dal peso di qualcosa. Se sapremo resistere a questa pressione avremo salva la vita.

Anche il termine vita è affascinante e profondo. Non è vita biologica, il sangue che ti scorre dentro, ma parla di vita interiore, vita dell’anima, vita psichica.

Ma come si fa a resistere? Si può resistere solo nella profonda relazione con Dio, dove in questo amore scopro di essere amato ed essere io più prezioso di ogni privazione. Scopro di valere di più di ogni altra cosa. Scopro la mia preziosità ed unicità ed allora tutto il resto diventa di priorità secondaria.

In questa dimensione da Dio mi viene la forza per resistere, forza perchè mi sento amato, ma salvo la mia vita interiore che genererà in me nuova forza.

Ecco il testo del Vangelo

Lc 21,12-19
 
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Metteranno le mani su di voi e vi perseguiteranno, consegnandovi alle sinagoghe e alle prigioni, trascinandovi davanti a re e governatori, a causa del mio nome. Avrete allora occasione di dare testimonianza.
Mettetevi dunque in mente di non preparare prima la vostra difesa; io vi darò parola e sapienza, cosicché tutti i vostri avversari non potranno resistere né controbattere.
Sarete traditi perfino dai genitori, dai fratelli, dai parenti e dagli amici, e uccideranno alcuni di voi; sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma nemmeno un capello del vostro capo andrà perduto.
Con la vostra perseveranza salverete la vostra vita».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: