#02Gennaio2020 “UN CAMMINO NELLA VERITÀ” (Ferie prima dell’Epifania)

A cura di Massimiliano Arena

Ci siamo detti ieri che vogliamo intraprendere un cammino in Cristo, fonte e ispirazione, Cristo come cibo per dare forza necessaria a non cadere nelle fatiche del cammino.

Per fare questo, per crescere in questa forza, per avere le giuste forze, occorre fare un passaggio fondamentale: essere in verità con sé stessi.

Giovanni, che torna come personaggio dopo l’Avvento, ha fatto verità con sé stesso. Ha confessato senza negare, ha avuto il coraggio di dire la verità sulle cose e su se stesso. Egli non si è nascosto dietro grandi cose ma ha ammesso la verità della sua piccolezza.

Spesso nascondiamo a noi stessi le nostre fragilità, le nostre paure, le cose che ci spaventano e non riusciamo a superare. Dobbiamo dare un nome a tutto, senza paura. Solo nella verità possiamo camminare e costruire forze, solo così costruiamo la vera forza che non farà crollare le basi anche nei momenti negativi.

Diamo le basi ad un giusto cammino.

Gv 1,19-28

Questa è la testimonianza di Giovanni, quando i Giudei gli inviarono da Gerusalemme sacerdoti e levìti a interrogarlo: «Tu, chi sei?». Egli confessò e non negò. Confessò: «Io non sono il Cristo». Allora gli chiesero: «Chi sei, dunque? Sei tu Elìa?». «Non lo sono», disse. «Sei tu il profeta?». «No», rispose. Gli dissero allora: «Chi sei? Perché possiamo dare una risposta a coloro che ci hanno mandato. Che cosa dici di te stesso?». Rispose: «Io sono voce di uno che grida nel deserto: Rendete diritta la via del Signore, come disse il profeta Isaìa». Quelli che erano stati inviati venivano dai farisei. Essi lo interrogarono e gli dissero: «Perché dunque tu battezzi, se non sei il Cristo, né Elìa, né il profeta?». Giovanni rispose loro: «Io battezzo nell’acqua. In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete, colui che viene dopo di me: a lui io non sono degno di slegare il laccio del sandalo».
Questo avvenne in Betània, al di là del Giordano, dove Giovanni stava battezzando.

Qui il video commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: